Formazione Volontari

La formazione dei Volontari

Il volontariato è un prezioso capitale sociale che deve essere coltivato e ben investito. Suo è il compito di esprimere solidarietà, prossimità, denuncia delle iniquità soprattutto verso i più deboli.

Da sempre dedichiamo molta attenzione alla formazione di tutti i volontari perchè disponibilità, professionalità e motivazione sono le condizioni necessarie, ma non sufficienti a svolgere con competenza, umanità ed empatia la funzione che ognuno si trova ad esprimere.

… da tre anni sono qui a respirare la vita dove si dice dimori la morte. Entrare ogni volta da una persona nuova non è facile, ma ricordo il corso di formazione dove si è sottolineato come stare accanto al morente è entrare in una stanza “nudi”, spogliati di se stessi.”

La formazione dei volontari è un fattore essenziale perché i compiti di cura e di accompagnamento possano essere svolti con il più alto grado di consapevolezza, di competenza e di motivazione.

La formazione avviene attraverso la frequenza ad un corso base di 14 lezioni previa selezione dei partecipanti, a cura dello staff direttivo dell’associazione, delle psicologhe e delle coordinatrici.

Nell’attesa del corso, il volontario inizia comunque il suo percorso di volontariato e di conoscenza dell’associazione.

Al corso base, segue nel tempo una formazione permanente, che avviene attraverso la partecipazione a riunioni quindicinali di gruppo che si inseriscono nel calendario delle attività.

I volontari Advar si dividono in tre macro gruppi: accoglienza, assistenza, argonauti.

Ognuno può scegliere, in base alle proprie caratteristiche personali, il gruppo in cui iniziare il proprio percorso con la consapevolezza che, nel tempo, sarà possibile modulare o cambiare la propria scelta.

 

Il prossimo corso volontari si svolgerà nel 2018.

Responsabile Formazione Volontari: Maria Eufrasia Valori, Vice Presidente Advar