Carta dei servizi

La Carta dei Servizi di ADVAR

Advar riconosce al malato una serie di diritti inalienabili che si impegna, entro i limiti della sua possibilità, a non disattendere:

1. il diritto di essere curato
2. il diritto di essere curato a prescindere dalla sua razza, cultura, religione e ceto sociale;
3. il diritto, se possibile, di restare nella sua casa tra le sue cose e i suoi famigliari;
4. il diritto al rispetto del suo ambiente e dei suoi affetti;
5. il diritto alla riservatezza;
6. il diritto di non essere turbato nei rapporti con la sua famiglia;
7. il diritto a conoscere la diagnosi – e secondo quanto la sua personalità gli consente di sopportare – le ragionevoli prospettive di vita e le presumibili evoluzioni della sua malattia;
8. il diritto di ricevere solo le cure sulle quali si sente di esprimere il suo giudizio;
9. il diritto di ricevere il massimo dell’informazione;
10. il diritto di ricevere tutte le cure necessarie per l’eliminazione o il massimo contenimento del dolore;
11. il diritto al rispetto della sua volontà;
12. il diritto a rifiutare l’assistenza quanto per qualunque motivo o ragione la trovi inadatta o inadeguata alle sue necessità;
13. il diritto a veder rispettata la sua personalità.

La carta dei servizi è SEMPRE ritirabile in formato cartaceo presso la nostra sede.

Carta dei Servizi Hospice Casa dei Gelsi